Comunità don Milani Lurano - dedicarsiallavita

Cerca nel sito
Dedicarsi alla Vita
Comunità don Lorenzo Milani
Vai ai contenuti

Menu principale:

Comunità don Milani Lurano

Case

La "cooperativa IL MOSAICO" è nata per dare una risposta concreta a situazioni  che vengono a crearsi nell’ambito della carcerazione e del disadattamento sia giovanile che adulto. E’ presente a Lurano con due laboratori: uno in via A. Volta, 2 e uno in via De Gasperi, 17 dove lavorano giovani che  hanno già svolto un percorso nella Comunità "don Lorenzo Milani" di Sorisole e giovani adulti del posto che si trovano in difficoltà.

La presenza sul territorio
La presenza della cooperativa sul territorio di Lurano è mutata nell’arco del tempo crescendo costantemente sia da un punto di vista numerico che da un punto di vista qualitativo. Dal 2004 infatti le attività  svolte all’interno dei nostri laboratori sono cambiate in maniera sostanziale passando dall’ iniziale lavoro dell’insacchettamento di kit ad una qualificata produzione di valvole, senza tralasciare  i vari pre-montaggi per i diversi reparti e i lavori di ripresa assegnati dagli uffici di controllo qualità. Tutto questo è stato possibile grazie ad uno sforzo da parte della cooperativa  che, conscia delle possibilità dei suoi laboratori, ha investito su persone e risorse mutando l’aspetto di quelli che erano laboratori didattici per ragazzi all’interno di situazioni carcerarie o di disadattamento, e realizzando un laboratorio formativo e produttivo per far sì che quelle stesse situazioni di marginalità potessero confrontarsi con il mondo del lavoro, acquistando professionalità ed abilità che alla fine del loro percorso formativo potessero  garantirgli autonomia sia in campo lavorativo che in quello relazionale. La possibilità di attuare questi sforzi è stata resa possibile grazie alla presenza di alcuni fornitori che hanno creduto nel nostro progetto di formazione. In particolare  abbiamo collaborato con
la cooperativa IL SEGNO di Bergamo
la società G.V.T. Group di Treviglio
la società DUTEX di Verdello
la società PNEUMAX di Lurano
sia per la cooperativa IL SEGNO che per la società G.V.T. Group abbiamo svolto compiti di assemblaggio, per la la società DUTEX abbiamo lavorato nell’ambito del cablaggio e per la società PNEUMAX lavoriamo per quanto riguarda l’assemblaggio  a tutti i suoi livelli, fino ad arrivare alla produzione di valvole. Questo tipo di lavoro, supportato dalla fiducia che in particolar modo la società PNEUMAX di Lurano ci dà, ci ha consentito nel tempo di fare un grosso salto di qualità  e di poter sviluppare progetti che potessero prevedere l’ inserimento di ragazzi ed adulti con diverse situazioni problematiche.

La presenza lavorativa
E’ così che negli anni abbiamo avuto nei nostri laboratori:
7 persone adulte che vivevano sul territorio che venivano da situazioni di  difficoltà temporanea;

12 ragazzi minorenni che hanno svolto presso di noi la "messa alla prova" , ossia un periodo, come dice la parola stessa, di prova in cui questi ragazzi, che venivano da situazioni carcerarie, dimostrassero il loro cambiamento e il loro essere pronti per un reinserimento sociale;

presso la nostra struttura abbiamo accolto 8 maggiorenni in difficoltà economiche e  lavorative che hanno svolto un percorso lavorativo che ha poi consentito loro di superare quelle particolari situazioni;

 abbiamo ospitato 2 persone provenienti dal CPS (Centro Psico Sociale) per più  di un anno garantendo loro un clima sereno e la possibilità di sperimentarsi in laboratori ergo terapici;

collaboriamo con l’ENAIP (Ente Nazionale Acli Istruzione Professionale)  che predispone progetti per ragazzi che vengono da procedimenti penali e che in questi anni ci ha affidato 4 ragazzi che in altri ambienti ed in altre strutture faticavano particolarmente ad inserirsi.

Attualmente nel nostro laboratorio siamo 8 persone: un responsabile, un operaio qualificato, due operai, un operaio diversamente abile che svolge mansioni qualificate, 2 ragazzi in "messa alla prova" e un ragazzo legato al progetto ENAIP.
Disponiamo inoltre di un laboratorio di 400 mq (in via De Gasperi) e uno di 300 mq (in via Volta) attrezzati con impianti di aria compressa, un muletto, tavoli da lavoro corredati da avvitatori, trapani ad aria, ed altri utensili; trapani a colonna, maschiatrice  a colonna e utensili di precisione; disponiamo dell’assistenza tecnica di un Ingegnere Meccanico e di mezzi di trasporto adeguati.

I progetti formativi
I progetti che gravitano attorno ai nostri percorsi formativi e produttivi si differenziano in più categorie: progetti di semi-autonomia, di conclusione di "messa alla prova", borse lavoro e percorsi ENAIP.
Iniziamo dai progetti di semi-autonomia ossia progetti in cui i ragazzi (che vengono da situazioni carcerarie) vivono la settimana in una nostra struttura residenziale e partecipano alle attività formative allo scopo di riuscire  a conquistare quella autonomia che possa garantire un futuro inserimento lavorativo.
Abbiamo progetti di conclusioni di "messa alla prova" cioè ragazzi che nella fase finale del loro percorso in comunità si sperimentano concretamente con il mondo produttivo.
Le borse lavoro sono progetti che vengono concordati con i servizi sociali o gli ambiti territoriali di provenienza dei ragazzi, in cui ai ragazzi stessi viene riconosciuto un compenso economico a fronte del loro impegno lavorativo  che oramai ha caratteristiche di autonomia e di qualità.
Molti ragazzi che erano interessati da questi progetti hanno svolto il loro percorso iniziale presso la comunità "don Lorenzo Milani" in cui la cooperativa IL MOSAICO è presente e opera da anni e dove, grazie alla volontà di don Fausto  Resmini, sacerdote del Patronato San Vincenzo, ragazzi nell’ambito della carcerazione e del disadattamento trovano risposte e possibilità di riscoperta nuove.
L’obiettivo della "cooperativa IL MOSAICO" nel laboratorio di Lurano è quello di mantenere e sviluppare la presenza di lavoratori a tempo indeterminato (che ad oggi sono 5) con le loro competenze e la loro capacità produttiva e di garantire,  attraverso queste figure educative, la formazione e la qualità lavorativa dei ragazzi che, nell’ambito dei vari progetti, ci vengono affidati.

Il responsabile
Salvatore Oliveto



Coordinatore: Oliveto Salvatore
email: oli@dedicarsiallavita.it
tel 035800508
fax 035800537


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu